In evidenza

Agosto 12, 2016

Licenziamento per giustificato motivo oggettivo obbligo di repechage - impossibilità di impiega­re il lavoratore in mansioni equivalenti

Categoria: Rapporto di lavoro
In capo al datore che intende intimare un licenzia­mento per giustificato motivo oggettivo incombe l'onere di provare l'impossibilità di adibire lo stesso lavoratore da licenziare ad altre mansioni nell’ambito dell’organizzazione aziendale. Tale impossibilità, pe­rò, deve essere circoscritta alle mansioni equivalenti a quelle svolte dal lavoratore all'interno dell'azienda. L’onere probatorio,…
Maggio 09, 2021

Fatto illecito commesso dagli allievi minori e onere probatorio in capo all'istituto

Categoria: Alunni
La Cassazione civile si è pronunciata il mese scorso in un altro caso che interessa gli illeciti commessi dagli alluni e quindi la disposizione di cui all’art. 2048 del codice civile. In questa sede, tuttavia, la responsabilità dell’educatore riguarda l’istituzione scolastica per i suoi doveri di vigilanza nei confronti degli stessi alunni, e al contempo, parte attorea questa volta sono i…
Maggio 09, 2019

I turni di lavoro non devono agevolare la fruizione del congedo parentale

Categoria: Rapporto di lavoro
Seppure il diritto ai congedi parentali fruibili in mo­dalità frazionata è finalizzato a conciliare le esigenze lavorative con le esigenze di cura dei figli, esso non comporta anche il diritto a godere di turni fissi per agevolare la collocazione temporale di tali permessi. Il D.Lgs. n. 80/2015, nell'approntare misure per la conci­liazione delle esigenze di cura, di vita e di lavoro, è…
Febbraio 27, 2019

Quando la malattia professionale non si computa nel comporto

Categoria: Rapporto di lavoro
Le assenze del lavoratore dovute ad infortunio sul lavoro ovvero a malattia professionale, in quanto ri­conducibili alle generali nozioni di infortunio e malattia di cui all'art. 2110 c.c., sono normalmente com­putabili nel periodo di conservazione del posto di la­voro. Affinché l'assenza per malattia possa essere de­tratta dal periodo di comporto, non è sufficiente che la stessa abbia origine…
Aprile 22, 2004

Falsità di documenti – Autonoma querela di falso - Necessità -

Categoria: Alunni
Nella controversia dinanzi al giudice amministrativo, laddove la parte ricorrente non abbia documentato di avere proposto la querela di falso davanti all'a.g.o., né abbia chiesto la fissazione di un termine per proporla, non può nella medesima sede essere messa in dubbio la veridicità le circostanze rappresentate nelle verbali in contestazione, che devono considerarsi come certe. Cassazione…
Luglio 15, 2021

La carenza di risorse economiche non può condizionare il diritto al sostegno dell'alunno

Categoria: Alunni
In materia di assegnazione delle ore di sostegno all'alunno disabile, il provvedimento finale del dirigente scolastico con cui si stabilisce l'assegnazione delle ore di sostegno all'alunno disabile non può rendere prive di effetti concreti, sul piano del sostegno, le statuizioni operate dall'organo collegiale competente a stabilire la gravità dell'handicap e a predisporre il piano individuale di…