Secondo il regolamento di contabilità scolastica, il Dirigente Scolastico è libero fino a 10.000 euro e da 10.000 a 40.000 euro deve attenersi ai criteri prestabiliti dal Consiglio d'Istituto, ma nulla vieta che sia fissato come criterio quello dell'affidamento diretto fino a 40.000 euro, e quindi il Dirigente Scolastico potrà rivolgersi a un numero limitato di ditte esterne.