Il Ministero dell'Istruzione ha sottoposto al parere del Consiglio Superiore della Pubblica Istruzione (CSPI), uno schema di Decreto Ministeriale contenente le disposizioni di un prossimo bando di concorso riservato agli Assistenti amministrativi facenti funzione di Direttore SGA forniti di specifico titolo di studio.

Il CSPI naturalmente ha dato parere favorevole.

Non sono ammessi alla procedura i direttori facenti funzioni muniti del solo diploma. Una grave ingiustizia! Un tempo quando si parlava di concorso riservato, la riserva non riguardava solo i posti messi a concorso, ma rappresentava una sanatoria per coloro che non avevano il titolo specifico.

Il concorso è articolato su due prove secondo le nuove regole di semplificazione delle procedure concorsuali introdotte con il Decreto Legge n. 44 del 1 aprile 2021 convertito nella legge 28 maggio 2021, n.76: una prova scritta costituita da 60 test a risposta multipla e da una prova orale su tutte le materie del concorso

Si tratta di un concorso per esami e titoli che si svolgerà con la procedura semplificata prevista introdotta con il Decreto Legge n. 44 del 1 aprile 2021 convertito nella legge 28 maggio 2021, n.76

Le prove di esame sono due; una prova scritta con test a risposta multipla, una prova orale.

La prova scritta sarà costituita da 60 quesiti a risposta multipla somministrati secondo la seguente ripartizione:

- n. 24 quesiti di Contabilità pubblica con particolare riferimento alla gestione amministrativo-contabile delle istituzioni scolastiche;

- n. 12 quesiti di Legislazione scolastica;

- n. 24 quesiti su Ordinamento e gestione amministrativa delle istituzioni scolastiche autonome e stato giuridico del personale scolastico.

La graduatoria sarà formata con il punteggio della prova scritta, della prova orale e dei titoli.

Corso di preparazione organizzato dalla nostra Casa Editrice. per informazioni consultare il sito www.euroedizioni.it